Strutture e Servizi

  • Facoltà
  • Presidenza
  • Segreteria Studenti
  • Biblioteca
  • Rappresentanti degli Studenti
  • D.E.Im.
  • Portale dello studente
  • Biblioteca DEIm

Didattica

  • Ordinamento A.A. 2010-2011 (D.M.270)
  • Ordinamenti pre riforma DM 270
  • Insegnamenti
  • Docenti
  • Esami
  • Iscriviti a un esame
  • Calendario Didattico
  • Idoneità Linguistica
  • Studiare all'estero
  • La Tesi di Laurea
  • Seminari e Convegni

Orientamento

  • Il Servizio di orientamento
  • Tutor di Facoltà

Università&Lavoro

Tesi di Laurea

Vademecum per laureandi

LA TESI NEI CORSI DI LAUREA TRIENNALE

La prova finale consiste nella dissertazone di una tesi di laure alla presenza di una commissione (cinque membri) composta da docenti delle Facoltà.
Si tratta di un elaborato scritto (circa 40-50 pagine), avente ad oggetto un approfondimento tematico relativo a uno degli insegnamenti del corso di studio e redatto con la supervisione di un relatore (docente della materia scelta).

Valutazione della prova finale (laurea triennale):

Alla Tesi viene riconosciuto un peso di 4 CFU.
La Valutazione è espressa in centodecimi (110) e viene così calcolata:

MEDIA ARITMETICA (in centodecimi) DEI VOTI DEGLI ESAMI
(ponderati in funzione dei CFU attribuiti a ciascun esame). L'arrotondamento viene fatto al numero intero più vicino (se la parte decimale è 0.50 si arrotonda all'intero superiore).

+ 3 punti SE LO STUDENTE DISCUTE LA TESI ENTRO 3 ANNI E 2 MESI A PARTIRE DAL 1° NOVEMBRE DELL'ANNO DI IMMATRICOLAZIONE

 + "x" punti (da 0 a 4) da attribuirsi alla valutazione complessiva dell'elaborato e della discussione

LA TESI NEI CORSI DI LAUREA MAGISTRALE

La prova finale consiste nella dissertazone di una tesi di laure alla presenza di una commissione (cinque membri) composta da docenti delle Facoltà.
Si tratta di un elaborato scritto, avente ad oggetto un argomento inerente il corso di studi redatto con la supervisione di un relatore (docente dei una materia che tratti l'argomento).
La tesi deve dimostrare competenza avanzata nella disciplina in oggetto e apportare un contributo teorico e/o empirico. Lo studente deve essere in grado di dimostrare padronanza completa dell'argomento e capacità di analisi con particolare rifermiento a:

  • analisi dei fondamenti teorici e dei principi metodologici dell'argomento;
  • apporto personale di ricerca del laureando, realizzato, laddove possibile, nella forma della elaborazione originale;
  • analisi conclusiva critica.  

Valutazione della prova finale (laurea magistrale):

Il lavoro richiesto allo studente laureando deve risultare coerente in termini di impegno e di biettivi di apprendimento richiesti al numero di crediti formativi fissati: 16 CFU.
La Valutazione è espressa in centodecimi (110) e viene così calcolata:

MEDIA ARITMETICA (in centodecimi) DEI VOTI DEGLI ESAMI
(ponderati in funzione dei CFU attribuiti a ciascun esame). L'arrotondamento viene fatto al numero intero più vicino (se la parte decimale è 0.50 si arrotonda all'intero superiore).

+ 2 punti SE LO STUDENTE DISCUTE LA TESI ENTRO 2 ANNI E 2 MESI A PARTIRE DAL 1° NOVEMBRE DELL'ANNO DI IMMATRICOLAZIONE

 + "x" punti (da 0 a 6) da attribuirsi alla valutazione complessiva dell'elaborato e della discussione


Domanda di tesi (triennale e magistrale):

Benché sia possibile richiedere la tesi di laurea anche prima di aver ultimato gli esami (sarà sufficiente che lo studente scelga in quale materia sostenere la prova finale e concordare con il docente di riferimento l'argomento da trattare), la domanda ufficiale di discussione di tesi deve essere consegnata alla SEGRETERIA STUDENTI entro e non oltre i limiti stabiliti dal calendario didattico. Alla data di consegna della domanda di laurea tutti gli esami previsti dal corso di studio devono essere stati sostenuti.
Lo studente ha inoltre l'obbligo di consegnare una copia della tesi di laurea, debitamente firmata dal Relatore e controfirmata dal laureando stesso, presso la Biblioteca della Facoltà prima della discussione stessa.

A partire dalla seduta di DICEMBRE 2010 i laureati sono inoltre invitati a consegnare presso la Segreteria di Presidenza il proporio curriculum (formato doc, docx o pdf), al fine di essere inseriti nel database della Facoltà, per contatti con aziende e istituzioni per future assunzioni o stage.

Compilazione della tesi (triennale e magistrale):

Il laureando è tenuto a compilare la tesi attenendosi alla formatazione ufficiale stabilita dalla Facoltà:

FORMATTAZIONE TESI

Logo dell'Ateneo jpg

Discussione della tesi (triennale e magistrale):

La tesi è discussa in forma orale. L'utilizzo dei supporti informatici è ammesso, solo se ritenuto necessario dal relatore per una più corretta comprensione dei risultati da parte della commissione di laurea. In ogni caso, il laureando deve essere in grado di discutere il lavoro con il presidente della commissione e con i suoi componenti anche in assenza di tali supporti.
Il materiale di supporto per la discussione va consegnato almeno due giorni lavorativi prima della discussione (per informazioni: damicem@unitus.it).

Sono ammesse presentazioni in power point (fino alla versoine 2007). Il file può essere spedito per posta elettronica o consegnato su apposito CD (non sono ammesse pen-drive, o hd esterni) presso la Segreteria di Presidenza.

Ultimo aggiornamento: 29/06/2011 - 09:18
Copyright DEIM