Strutture e Servizi

  • Facoltà
  • Presidenza
  • Segreteria Studenti
  • Biblioteca
  • Rappresentanti degli Studenti
  • D.E.Im.
  • Portale dello studente
  • Biblioteca DEIm

Didattica

  • Ordinamento A.A. 2010-2011 (D.M.270)
  • Ordinamenti pre riforma DM 270
  • Insegnamenti
  • Docenti
  • Esami
  • Iscriviti a un esame
  • Calendario Didattico
  • Idoneità Linguistica
  • Studiare all'estero
  • La Tesi di Laurea
  • Seminari e Convegni

Orientamento

  • Il Servizio di orientamento
  • Tutor di Facoltà

Università&Lavoro

Presentazione della Facoltà di Economia


La Facoltà di Economia è stata fondata nel 1991, conta circa 1000 studenti iscritti, due corsi di laurea treinnale (Economia Aziendale  e Economia e Legislazione per l'Impresa) e due corsi di laurea magistrale (Consulenza e Controllo Aziendale e Marketing e Qualità), 32 docenti di ruolo, e altri docenti non di ruolo, in grado di trasmettere un variegato sapere inquadrato in poco meno di cento insegnamenti.

L'offerta formativa della Facoltà è completata da due dottorati di ricerca (Economia e Territorio e Diritto dei Contratti Pubblici e Privati) e da un master (Economia e Diritto della Previdenza Complementare).

Negli ultimi anni la Facoltà ha investito molto nella costurzione di una rete di rapporti con le imprese e con il mondo del lavoro che porta gli studenti a vivere esperienze di studio applicato, attraverso stage, tirocini, e project work. La conseguenza è che il 97% dei laureati (con riferimento alle lauree magistrali) della Facoltà trova lavoro a meno di un anno dal conseguimento del titolo1, risultando al primo posto in termini di placement tra le Facoltà concorrenti in Italia.

Molta attenzione viene posta ai servizi agli studenti: i due laboratori informatici, la biblioteca, le aule (tutte attrezzate per permettere lezioni con supporti multimediali) e buona parte delle zone all'aperto della Facoltà sono coperte da segnale Wi-Fi e connesse alla rete di Ateneo.

La Facoltà si caratterizza anche per la presenza di pochi ma qualificati ambiti di ricerca avanzata in campi tradizionali (aziendale, statistico-quantitativo, economico, giuridico) e innovativi (finanza, qualità) coordinati dai docenti di ruolo, con il supporto di giovani assegnisti di ricerca e dottorandi.

1. Fonte: AlmaLaurea

scarica la guida dello studente

Ultimo aggiornamento: 02/10/2009 - 12:46
Copyright DEIM